Odessa.Dyuklavita.Odess.Ita

La topologia italiana delle strade di Odessa



     Esiste anche una dimostrazione della influenza degli italiani sulla vita di Odessa - e' la topologia italiana delle strade di Odessa.

     Ecco la topologia italiana moderna.

Viale Italiano

     Viale Italiano (1902 - 1938; 1941 - 1946 e dal 1994 ad oggi) e' situato vicino al mare. All'inizio di questo viale c'e' il Teatro della Commedia Musicale di Odessa. Qui appare di nuovo l'anima musicale di Odessa. Non c'e' niente di strano nel vedere qui anche lo stadio Spartaco.

Via Genova

     Via Genova conduce gli abitanti e i turisti della citta' al mare.

     Via fratelli Poggio. Si chiama cosi' in onore dei fratelli-decabristi (congiurati del 1825) Poggio. Il loro padre Vittorio Amadeo Poggio fu secondo-maggiore dell'esercito russo e fu uno dei primi abitanti di Odessa dal 1794. Per giunta fu anche l'appaltatore dei lavori da costruzione nella citta'.

     Via Gastello. Si chiama cosi' in onore dell'aviatore russo Nicolaj Gastello (1907 - 1941) che mori' come un eroe all'inizio della Seconda Guerra Mondiale nel 1941. Diressi il suo aereo abbattuto sull'ammassamento dei carri armati dei nemici. Suo padre Francesco Gastello fu italiano.

     Via e vicolo Vanzetti. Nel 1835 ad Odessa fu un medico Vanzetti e anche un musicista Vanzetti.

     Ma le strade di Odessa vecchia parlano ancora piu' significativamente della presenza degli italiani qui.

Via Italiana filarmonica in via Italiana, architetto Alessandro Bernardazzi

     Una delle prime strade della citta' e' Via Italiana, questo nome esisteva dall'inizio del XX secolo al 1880. Questa via fu e rimane una delle vie centrali della citta'. All'inizio qui abitavano prevalentemente italiani. Proprio per questo principio si davano i nomi alle strade di Odessa. Oggi questa via e una delle piu belle nel centro della citta'. E' ricca dei palazzi di vecchio stile, molti di cui furono costruiti dagli architetti italiani. Dal 1880 questa via si chiamava via Pushkin. Qui nella casa di un italiano Donzetti abitava (nel 1823-1824) il grande poeta russo Aleksandr Pushkin che fu mandato in esilio in Odessa, al Sud dall'imperatore per i suoi versi ed il pensiero libero.


     Viale Italiano esiste anche oggi.

     Vicolo Dante (1932 - 1937) si trova vicino al mare.

     Vicolo professore Lopatto (1947 - meta' degli anni 1990). Si chiama cosi' in onore del professore-chimico Lopatto E.C. (1893 - 1951) che fu il membro dell'organizzazione clandestina nel periodo della Seconda Guerra Mondiale.

Via Garibaldi

     Via Genova. Purtroppo, la sua disposizione non e' nota. Ma dalle foto d'epoca si potrebbe pensare che esistesse gia' nel 1804.

     Vicolo Romano. Questo nome si puo' incontrare nei documenti del 1847 e del 1867. Si trovava presso le strade centrali.

     Giardino pubblico di Giordano Bruno. Nel 1932 cosi' si chiamava Giardino Pubblico - il cuore della citta'.

     Via Garibaldi. Fu chiamata cosi' dopo la Seconda Guerra Mondiale ed esisteva fino a meta' degli anni '90 del XX secolo.





© 2005-2014
http://www.lavita-odessita.com
При любом использовании материалов ссылка на сайт обязательна
e-mail: lavita.odessita@mail.ru